Medico Chirurgo

Specialista in Medicina Interna

Master in general Management (SDA - Bocconi)

Addiction Neuroscience Senior Consultant



 
Long Form

Nato il 01.11.1954 è  Laureato in Medicina e Chirurgia, specialista in Medicina Interna, master in General Management (SDA Bocconi).
È stato capo del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri fino all'8 aprile 2014 e componente della Commissione Nazionale AIDS.  Ha diretto il Centro di Medicina Preventiva dell’Azienda ULSS 20 di Verona (che si occupa di prevenzione e cura dell’infezione HIV/AIDS epatiti e malattie diffusive) e il Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda ULSS 20 di Verona (che si occupa di prevenzione, cura e riabilitazione delle dipendenze da sostanze). Dal 2003 al 2007 è stato direttore dell’Osservatorio Regionale sulle Dipendenze della Regione Veneto. Dal 09 Ottobre 2007 è responsabile del Programma Regionale sulle dipendenze da sostanze d'abuso della Regione Veneto.  Ha realizzato numerosi progetti regionali,  nazionali ed europei in ambito AIDS, dipendenze da sostanze e sistemi informatici avanzati per il flusso dati in ambito sanitario per conto del Ministero della Salute, del Ministero del Welfare, del Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga (Presidenza Consiglio dei Ministri), della Commissione Europea e della Regione Veneto. Ha soggiornato all’estero, Stati Uniti, Inghilterra, per la propria formazione professionale.E’ stato docente presso vari enti di formazione (SDA Bocconi, Università di Firenze,  Istituto Superiore di Sanità, CEFPAS). Il 23 Ottobre 2006 è nominato dal Ministro Paolo Ferrero, Componente della Consulta degli Esperti sulle Tossicodipendenze del Ministero della Solidarietà Sociale (art. 132 del D.P.R. 309/90) - Decreto del Ministero della Solidarietà Sociale del 23 ottobre 2006. Il 01 Febbraio 2007 è nominato dal Ministro Livia Turco, membro (designato dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome) nella Commissione Consultiva in Materia di Dipendenze Patologiche del Ministero della Salute - Decreto del Ministero della Salute del 01 Febbraio 2007. Il 04 maggio 2007 è nominato dal Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero Membro del “Gruppo Tecnico” per l’”Accordo di Collaborazione tra  il Ministero della Solidarietà Sociale, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell’art. 4 - D.lgs n. 281 del 28 agosto 1997. All'interno del Dipartiamento delle Dipendenze dell'Azienda ULSS 20 ha instaurato varie collaborazioni internazionali tra le quali con Dr. Raymond White, Ernest Gallo Clinic Research, University of San Francisco California USA , Rita Z. Goldstein Ph.D.Neuroimaging, Medical Department, Brookhaven National Laboratory, New York USA, Douglas A. Gentile Ph.D. Computer Addiction, Department of Psychology, National Institute on Media and Family, IOWA State University, IOWA USA. Nell'ambito di queste collaborazioni risulta responsabile di vari progetti sulle neuroscienze.
Ha sviluppato numerose attività innovative nel campo della web Technology tra le quali la realizzazione della Piattaforma Multifunzionale MFP per la Regione Veneto,  il coordinamento e aggiornamento costante del portale DRONET del Ministero della Salute e Ministero della Solidarietà Sociale, la progettazione e realizzazione del software GEO DRUGS ALERT nell'ambito del progetto "Sistema di Allerta Precoce e Risposta Rapida per le droghe" e la progettazione di una serie di siti per conto del Ministero: SAPD Sistema di Allerta Precoce sulle Droghe - Alcol e Patologie Correlate - Giovani: No Drugs No Alcol.

E' autore di oltre 200 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali e di 26 monografie in ambito tecnico scientifico ed informativo. tel.  045/8622235 , fax 045/8622239, e-mail gserpelloni@dronet.org

 
Born on 1 November 1954, he has a degree in Medicine and Surgery, a specialization in Internal Medicine and a Master of General Management (SDA L. Bocconi, Milan). He is currently head of Antidrug Politicies Department.
He was director of the Centre of Preventive Medicine (which deals with prevention and care of HIV/AIDS infection, hepatitis and diffusive illnesses) and of the Substance Abuse Department (which deals with drug abuse prevention, treatment and rehabilitation) of the Local Health Unit n° 20 of Verona.

From 2004 to 2007 he has been  also director of the Veneto Regional Drug Abuse Observatory. He has carried out many different regional, national and European projects on AIDS, drug addiction and advanced informative systems for the healthcare data flow on behalf of the Ministry of Health, of the Ministry of Welfare, of the National Department of Anti-drug Policies (Presidency of the Councils of Ministers), of the European Commission and of the Veneto Region. He went and stayed abroad (United States and England) for his professional education. He has been teacher in different education bodies (SDA Bocconi, University of Florence, Superior Institute of Health, CEFPAS).On 23rd October 2006, he was appointed by the Minister on Social Solidarity Paolo Ferrero member of the Panel of Drug Abuse Experts, and on 1st February 2007 member of the Consultive Committee on Pathological Addictions by the Minister of Health Livia Turco. On 4th May 2007he was member of the Technical Group"For the cooperation agreement between the Ministry of the Social Solidarity, the Regions and the Indipendent Provinces of Trento and Bolzano". He is author of 200 publications on national and international magazines and of 26 technical, scientific and informative monographs.
While working at the Addiction Department ULSS 20, he has tighten several international relationships. Among them: Dr. Raymond White, Ernest Gallo Clinic Research, University of San Francisco California USA, Rita Z. Goldstein Ph. D. Neuroimaging, Medical Department, Brookhaven National Laboratory, New York USA, Douglas A. Gentile Ph. D. Computer Addiction, Departmentof Psychology, Nationale Institute on Media and Family, IOWA State University, IOWA USA. In the framework of these relationships, he is in charge for a number of research projects dealing with addiction and neurosciences.
He has developed several ground-breaking activities in the field of web technology. Among them, the establishment of the Multifunctional Platform MFP for the Veneto Region, the coordination and the constant updating of DRONET website by the Ministry of Health and the Ministry of Social Solidarity, the design and the management of the software GEO DRUGS ALERT, in the framework of the "Drugs Early Warning System" project by the Ministry of Health and the Ministry of Social Solidarity, and the design and the creation of other website like: Alcohol and related pathologies, Youth: no drugs no alcohol, Dream On, Medical consequences of substance consumption etc...






 
Dati generali 


Ottobre 2010

    •    Nato il 01.11.1954 a Villafranca di Verona
    •    Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova (sede di Verona) il 20.2.1981 con votazione finale di 110/110.
    •    Specialista in Medicina Interna presso l’Università di Verona nell’anno accademico 1985-86 con la votazione finale di 50/50 e lode
    •    Responsabile della Sezione di Screening HIV – SerT1 dell'Azienda ULSS 20 Verona Regione Veneto.
    •    Sert 2 dell'Azienda ULSS 20 Verona Regione Veneto
    •    Direttore del Dipartimento delle Dipendenze della ULSS 20 – Verona
    •    Direttore del Reparto di Medicina delle Dipendenze / Alcologia della ULSS 20 Verona Regione Veneto
    •    Direttore del Centro di Medicina Preventiva ULSS 20 - Verona
    •    Direttore del Programma Triennale sulle Dipendenze della Regione del Veneto (già Osservatorio Regionale sulle Dipendenze)
    •    Capo del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri - D.P.C.M. del 31/12/2009, Reg. alla Corte dei Conti il 15/03/2010, Fog. n. 325 Reg. n. 2
Curriculum formativo

    •    Ha soggiornato negli Stati Uniti e in diversi paesi europei (Inghilterra, Olanda, Svizzera, Germania, Norvegia) per approfondire presso strutture di ricerca, le tematiche dell’infezione da HIV e delle tossicodipendenze
    •    1999, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): Valutazione del Personale
    •    2000, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): Budget & sistemi di programmazione e controllo in Sanità
    •    2000, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): Process Reengineering in sanità
    •    2000, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): BenchMarking in sanità
    •    2001, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): Master in General Management in Sanità – Co.Ge.M.San (Corso di perfezionamento in general Management in sanità)
    •    2001, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): Marketing in sanità
    •    2001, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale): Organizzazione delle Aziende sanitarie
    •    2002/2003, Università L. BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale) - MASTER EMMAS (Executive Master in Management nelle Aziende Sanitarie)
    •    2008, IREF e L.BOCCONI - SDA (Scuola di Direzione Aziendale - School of Management): Corso di formazione manageriale per direttori di azienda sanitaria
Collaborazioni Internazionali
    •    Raymond White, Neurobiology, Ernest Gallo Clinic Research. University of San Francisco, California USA
    •    Arthur W. Toga, Neuroimaging, Laboratory of Neuro Imaging, University of California, Los Angeles, California USA
    •    Michael W. Ross, Computer Addiction, The Health Science Center at Houston, University of Texas, Texas USA
    •    Wayne Hall, Neuroetica, School of Population Health, University of Queensland, Australia
    •    Douglas A. Gentile Ph.D., Computer Addiction, Department of Psychology, National Institute on Media and Family, Iowa State University, Iowa USA
    •    Nash N. Boutros, M.D., TMS, Clinical Electrophysiology Laboratories, Department of Psychiatry and Behavioral Neurosciences, Wayne State University, Wayne USA
    •    Rita Z. Goldstein, Ph.D., Neuroimaging, Medical Department, Brookhaven National Laboratory, New York USA
    •    Geurt van de Glind ADHD, Trimbos Institute, National Institute of Mental Health and Addiction, Netherland
 
Esperienza Lavorativa

Ottobre 2010
    •    Dal 08.04.1981 al 30.09.1981 e dal 01.04.1982 al 15.01.1986: Medico frequentatore presso l'Istituto di Patologia Speciale Medica dell'Università di Verona
    •    Dal 01.10.1981 al 31.03.1982: Medico Tirocinante presso lo stesso Istituto riportando il giudizio di "ottimo"
    •    Dal 01.04.1982 al 15.01.1986: Ha svolto attività ambulatoriale in collaborazione con il Gruppo per lo Studio delle Tossicodipendenze dell'Istituto di Patologia Speciale Medica per il trattamento antiastinenziale dei pazienti tossicodipendenti
    •    Dal 01.06.1983 al 31.06.1983: Ha svolto tirocinio pratico presso servizi e divisioni ospedaliere per medici addetti ai servizi di Guardia Medica organizzato dalla Regione Veneto e ULSS 33
    •    Dal 01.04.1984 al 30.04.1984: Ha svolto tirocinio pratico presso i servizi e divisioni ospedaliere per medici addetti ai servizi di Guardia Medica organizzato dalla Regione Veneto e  ULSS 33
    •    Dal 01.03.1984 al 15.01.1986: Ha svolto nell'ambito delle attività del Gruppo Reumatologico dell'Istituto di Patologia Speciale Medica, attività assistenziale ambulatoriale e di Day Hospital per pazienti affetti da Artrite Reumatoide
    •    Dal 1984 al 1986: Ha svolto servizio di Guardia Medica festiva e notturna nell'ULSS 33
    •    Dal 1981 al 1985: Ha svolto sostituzioni di medici convenzionati
    •    Dal 15.01.1986 al 30.04.1986: Presso l'ex ULSS 25 è Assistente Medico, disciplina medicina interna interino, con rapporto di lavoro tempo pieno definito
    •    Dal 01.05.1986 al 19.07.1988: Presso ex ULSS 25 è Assitente Medico, disciplina medicina interna interino, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 20.07.1988 al 14.01.1991: Presso ex ULSS 25 è Assistente Medico, disciplina medicina interna di ruolo, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 15.01.1991 al 14.04.1991 Presso ex ULSS 25 è Assistente Medico Ex Art. 117, disciplina medicina interna di ruolo, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 15.04.1991 al 04.03.1992: Presso ex ULSS 25 è Assistente Medico ruolo con incarico interinato di Aiuto Correspons. Ospedaliero, disciplina medicina interna, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 05.03.1992 al 29.12.1993: Presso ex ULSS 25 aiuto Correspons. Ospedaliero, disciplina medicina interna di ruolo, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 30.12.1993 al 31.12.1994: Presso ex ULSS 25 primo livello dirigenziale fascia sub A Aiuto Correspons. Ospedaliero, disciplina medicina interna di ruolo, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 01.01.1995 al 05.12.1996: Presso ULSS 20 primo livello dirigenziale fascia sub A Aiuto Correspons. Ospedaliero, disciplina medicina interna di ruolo, con rapporto di lavoro tempo pieno
    •    Dal 06.12.1996 al 30.07.1999: Presso ULSS 20 Dirigente Medico I livello, disciplina medicina interna a tempo indeterminato, con rapporto di lavoro tempo unico
    •    Dal 31.07.1999 al 15.08.1999: Presso ULSS 20 Dirigente Medico a rapporto esclusivo, disciplina medicina interna a tempo indeterminato, con rapporto di lavoro tempo unico
    •    Dal 16.08.1999 a tutt'oggi: Presso ULSS 20 Dirigente Medico a rapporto esclusivo Inc. di struttura complessa-area medica, disciplina medicina interna incarico quinquennale art. 15 d. lgs. 502, con rapporto di lavoro tempo unico
    •    Dal 14.06.1991: (Deliberazione n. 1270 del 05.06.1991) è stata affidata la responsabilità della Sezione Screening HIV - ULSS 20
    •    Dal 21.03.1996: (Deliberazione n. 387 del 21.03.1996) è stata affidata la responsabilità del Ser.T. n. 1 e confermata la responsabilità della Sezione di Screening HIV - ULSS 20
    •    Dal 01.01.1997 al 15.08.1999: è stato attribuito l'incarico dirigenziale corrispondente alla responsabilità (art. 56 lett/b ccnl 05.12.96) quale responsabile del Servizio Tossicodipendenze n. 1 nell'ambito del dipartimento funzionale delle dipendenze (Del. n. 952 del 23.06.1998) ULSS 20
    •    Dal 16.08.1999: E' stato affidato l'incarico di direzione di struttura complessa, Responsabile dellUnità Operativa Autonoma Ser.T. n. 1 e Sezione Screening HIV dell'ULSS 20
    •    Dal 01.01.2000 al 23.04.2003: Con deliberazione 07.12.1999 n. 1620, è stato nominato coordinatore del Dipartimento delle Dipendenze nonchè referente per l'area delle tossicodipendenze ed alcolismo ai sensi della L.R. n. 56/94 dell'Azienda ULSS 20
    •    Dal 24.04.2003: (Deliberazione n. 448 del 24.04.2003) è confermato Direttore del Dipartimento delle Dipendenze dell'ULSS 20, incarico ricoperto a tutt'oggi
    •    Dal 01.04.2003: (Deliberazione del 20.02.2003 n. 152) è stato attribuito, l'incarico, a scavalco, di Direttore del Ser.T. n. 2 dell'ULSS 20
    •    Dal 28.05.2005 al 21.07.2008 (Deliberazione del 27.05.2005 n. 463) è stato attribuito il coordinamento delle attività dell'Unità Operativa Semplice "Alcologia" rinominata con deliberazione 29.09.2006 n. 434 in Unità di Degenza Medicina delle Dipendenze - Alcologia dell'ULSS 20. Con deliberazione del 29.09.2006 n. 434, è stata affidata la direzione e la gestione del Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria. Con deliberazioni n. 301 del 26.02.1997 e n. 1557 del 24.11.1999 è stato approvato il piano dei Centri di Responsabilità Economica per il controllo aziendale a cui afferiscono i centri di costo per ciascuna unità operativa tra i quali risultano anche il Ser.T n. 1, la Sezione di Screening HIV nonchè l'assistenza domiciliare conv. malati AIDS con responsabile il Dr. G.Serpelloni
Principali incarichi istituzionali
Ottobre 2010
    •    Dal 31.03.2004 al 08.10.2007: Direttore dell'Osservatorio Regionale sulle Dipendenze della Regione Veneto
    •    23.10.2006: E' nominato dal Ministro Paolo Ferrero, componente della Consulta degli Esperti sulle Tossicodipendenze del Ministero della Solidarietà Sociale (art. 132 del DPR 309/90) Decreto del Ministero della Solidarietà Sociale del 23.10.2006
    •    01.02.2007: E' nominato dal Ministro Livia Turco, membro (designato dalla conferenza delle Regioni e Province Autonome) nella Commissione Consultiva in Materia di Dipendenze Patologiche del Ministero della Salute-Decreto del Ministero della Salute del 01 febbraio 2007
    •    04.05.2007: E' nominato dal Ministero della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, Membro del "Gruppo Tecnico" per l'"Accordo di Collaborazione tra il Ministero della Solidarietà Sociale, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell'Art. 4 -D.lgs n. 281 del 28 agosto 1997
    •    Dal 09.10.2007: E' Responsabile Scientifico del Programma Regionale sulle dipendenze da sostanze d'abuso, Regione Veneto.
    •    Dal 22.07.2008: E' nominato Capo del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri
    •    Coordinatore della Consulta degli Esperti e degli Operatori sulle tossicodipendenze presso il Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nominato con D.P.C.M. del 11 dicembre 2008, visto UBR n. 131/2008 del 14 gennaio 2009
    •    Direttore del Comitato Scientifico presso il Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nominato con D.P.C.M. del 20 dicembre 2008 visto semplice UBR n. 318/2009 del 27 gennaio 2009
    •    Coordinatore Nazionale in materia di droga dell'unione Europea, per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con lettera del 19 dicembre 2008, Prot. DPA/648
    •    Responsabile dell'Osservatorio Italiano sulle droghe presso il Dipartimento per le Politiche Antidroga - D.P.C.M. del 31 dicembre 2009, Reg.to alla Corte dei Conti il 15 marzo 2010, Fog. n. 325 Reg. n. 2
    •    Rappresentante permanente, in qualità di Capo Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, presso il Gruppo Pompidou del Consiglio d'Europa - D.P.C.M. 31 dicembre 2009, Reg.to alla Corte dei Conti il 15 marzo 2010, Fog. n. 325 Reg. 2
    •    Rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri presso il Gruppo Orizzontale Droga del Consiglio dell'Unione Europea - D.P.C.M. del 31 dicembre 2009, Reg.to alla Corte dei Conti il 15 marzo 2010, fog. n. 325 Reg. n. 2
    •    Rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la Commissione Stupefacenti (CND) - D.P.C.M. del 31 dicembre 2009, Reg.to alla Corte dei Conti il 15 marzo 2010, fog. n. 325 Reg. n.2
    •    Membro del Consiglio d'Amministrazione dell'Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze  - D.P.C.M. del 31 dicembre 2009, Reg.to alla Corte dei Conti il 15 marzo 2010, Fog. n. 325 Reg. n. 2
    •    Direttore responsabile del periodico mensile "Droga News", formalizzato il giorno 8 settembre 2009 dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Sen. Carlo Giovanardi
    •    Componente della Commissione Nazionale AIDS, presso il Ministero delle Salute (2009-2010)
    •    Direttore Responsabile del "Piano Progetti 2010 del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri" con 49 progetti a valenza nazionale ed internazionale (budget 26 milioni di euro)       
          

 
Responsabilita' di ricerca


Ottobre 2010

    •    Nel 1990, 91, 92 e 93 è responsabile di un Progetto di Ricerca AIDS Ministero della Sanità per la realizzazione di un Network nazionale di unità di screening HIV in anonimato (Gruppo C Network Italiano).
    •    Nel 1990 è responsabile, su incarico del Ministero della Sanità, di un Corso di Formazione Nazionale per gli operatori delle tossicodipendenze sulla prevenzione dell’infezione da HIV.
    •    Nel 1993 e' responsabile di un progetto di ricerca AIDS Ministero della Sanità sulla “Qualità della Vita nelle persone con infezione da HIV”
    •    Nel 1994 e' responsabile del Progetto Ricerca AIDS Ministero della Sanità Contact Tracing e Partner Notification
    •    Nel 1995 è responsabile del Progetto Regionale Regione Veneto per la prevenzione dell’infezione da HIV nei Tossicodipendenti
    •    Nel 1995/96 è Responsabile del Progetto Nazionale quadriennale del Ministero della Sanità per la prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti tramite operatori di prevenzione in strada.
    •    Nel 1997 è responsabile del progetto del Ministero della Sanità  “Indagine sulle conseguenze della consegna di esito negativo del test HIV a persone con comportamenti a rischio” con funzioni di coordinamento organizzazione generale ed amministrativa
    •    Nel 1997 - 98 collabora con il CO.DI.CI (Coordinamento diritti del cittadino) per la realizzazione del Progetto Regionale "Progetto per la realizzazione di rassegne legislative e manuali di riferimento sulla normativa e la legislazione in materia di AIDS" come responsabile dell’organizzazione generale  organizzazione generale
    •    Nel 1997 è responsabile del progetto dell’Unione Europea  "HIV infection , contact tracing and partner notification: development of a new model which would adapt to the European reality" in collaborazione con l’Istituto di Studi Legali Avanzati dell’Università di Londra, l’Istituto Giuridico della Facoltà di Legge dell’Università di Parigi e l’associazione nazionale per la lotta all’Aids  del Portogallo
    •    Nel 1998 -1999 è responsabile del progetto della Regione Veneto Management e monitoraggio epidemiologico delle TD e delle patologie correlate"
    •    Nel 1999 – 2000 è responsabile del progetto della Regione Veneto “TQM1 progetto sulla valutazione e controllo della qualità dei servizi pubblici e privati delle tossicodipendenze”
    •    Nel 2000 – 2002 è responsabile del progetto della Regione Veneto “TQM2000 Total Quality Manager per il sistema delle Dipendenze”
    •    Nel 2000 – 2001 è responsabile del progetto del Ministero della Sanità “ANCOS1 Analisi dei costi degli interventi socio-sanitari attuati nei servizi pubblici per l’assistenza a soggetti tossicodipendenti”
    •    Nel 2000 - 2001 è responsabile del progetto del Ministero della Sanità “DRONET1 Attivazione di un network informativo tra istituzioni centrali e periferiche per lo scambio di esperienze e la formazione permanente nel campo della tossicodipendenza (progetto DRONET)”
    •    Nel 2002 - 2003 è responsabile del progetto della Regione Veneto “UP&GO Programma Regionale di comunicazione per la prevenzione delle TD mediante un intervento in rete”
    •    Nel 2002 - 2004 è responsabile del progetto del Ministero della Sanità “SESIT1 potenziamento delle dotazioni informatiche dei SerT e implementazione di un sistema di monitoraggio dell’utenza dei servizi basato sull’utilizzo di standard europei”
    •    Nel 2002 - 2004 è responsabile del progetto del Ministero della Sanità “ANCOSBEN2 Prosecuzione del Progetto di realizzazione di un sistema di valutazione della qualità dei servizi pubblici e privati per l’assistenza ai tossicodipendenti (Studio, costi sistema assistenza)”
    •    Nel 2002 - 2004 è responsabile del progetto del Ministero della Sanità “DRONET2 rete informativa per le tossicodipendenze”
    •    Dal 2004 al 2006 è responsabile del progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri -  Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga “SESIT2 Studio e realizzazione di sistemi informatici e di valutazione degli esiti dei trattamenti e delle performance dei Dipartimenti delle dipendenze nonche' sull’organizzazione dei servizi. Studio di Benchmarking tra le diverse realtà regionali  e delle Province autonome”.
    •    Dal 2004 al 2007 è responsabile del progetto della Regione Veneto ORD “rete integrata degli osservatori sociali: l’osservatorio regionale sulle dipendenze. Integrazione del progetto regionale: formazione ed aggiornamento integrato degli operatori dei servizi pubblici e privati. Osservatorio Dipendenze – Total Quality Management”
    •    Dal 2003 al 2007 è responsabile del progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri -  Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga “NOP Sistema di valutazione e controllo della spesa e dei risultati prodotti dagli interventi nel settore delle tossicodipendenze”
    •    Dal 2005 al 2006 è  responsabile del progetto della Regione Veneto “UP&GO2 Programma Regionale di comunicazione per la prevenzione delle TD mediante un intervento in rete”.
Attivita' didattica

Ottobre 2010
    •    Dal 1988 è docente in corsi di formazione e workshop regionali nazionali ed europei
    •    Dal 1998 è direttore del Piano di Formazione Tossicodipendenze (PFT) della Regione Veneto
    •    Nel 1999, 2000 e 2001 è direttore del corso dell’Istituto Superiore di Sanità sull’Organizzazione dei Servizi Sanitari
    •    Nel 2002 - 03 - 04 - 04 - 06 - 07 è docente nel corso di Marketing in Sanità presso la SDA (Scuola di Direzione Aziendale) Università L. BOCCONI di Milano
    •    Dal 2000 ad oggi è direttore scientifico del : PFT 2000 “Piano di formazione integrato per il sistema delle dipendenze”. Progetto della Regione Veneto - Assessorato alla Sanità ed ai Servizi Sociali
    •    Nel 2006 - 2007 è docente di Project Management presso l'Università di Firenze (scienze sociali)
    •    Nel 2008 è docente presso l'Università IULM di Executive Master "Cumunicazione e strategie di intervento".  
 
Incarichi di collaborazione e consulenza di progetti


Ottobre 2010

    •    Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali - Consulente scientifico  al progetto “La valutazione di risultato SERT in comunità terapeutiche” - Marzo 1996
    •    Regione Veneto - Dipartimento Igiene Pubblica - Consulente per l’Osservatorio Epidemiologico della Regione Veneto - Marzo 1996
    •    Regione Veneto - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Consulente per i “Progetti Obiettivo a favore dei giovani, con iniziative rivolte alla prevenzione del disagio giovanile in particolare nell’ambito delle discoteche” - Marzo 1996
    •    Ministero dell’Interno - Direzione Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale - Direzione Centrale per la Documentazione - Coordinatore Regionale per il Progetto sulla diffusione delle informazioni su droghe e tossicodipendenze - Maggio 1997
    •    Regione Veneto, Ulss 20 Verona Settore Programmi Comunitari - Responsabile Organizzativo Progetti Europei  - Settembre 1998

    •    Regione Veneto - Collaborazione con l’Institute of Behavioral Research della Texas Christian University Progetto “Flessibilità organizzativa”(2003).
Incarichi di direzione e responsabilita' scientifica di progetti

OTTOBRE 2010
    •    Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero della Sanità - Coordinatore scientifico del Progetto di Prevenzione “Operatori di Strada” Febbraio 1996
    •    Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero dell’ Interno-Direzione Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale - Coordinatore Regionale Tossicodipendenze per il Progetto di realizzazione implementazione dei flussi informativi - Giugno 1996
    •    Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero dell’Interno - Direzione Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale - Coordinatore Regionale Tossicodipendenze per il Progetto Reitox - Giugno 1996
    •    Regione Veneto - Dipartimento per l’Igiene Pubblica congiuntamente al Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Responsabile scientifico del “Progetto per la produzione di materiale informativo regionale per la prevenzione dell’infezione da HIV nei soggetti a rischio da utilizzare nelle strutture di Afferenza del Sistema di Sorveglianza HIV e nei SerT” DGR 1869 dell’11/04/1995  (dal 20/07/1995 al 31/12/1998)
    •    Secedas/Ministero della Sanità, Roma - Responsabile scientifico dei seguenti progetti:

1) “Ampliamento del programma di attivazione di gruppi di operatori della strada ai fini della prevenzione dell’AIDS tra i tossicodipendenti”

                        VIII progetto di ricerche sull'AIDS - (dal 14.03.1996 al 14.08.1998 )

2) “Indagine sulle conseguenze della consegna di un esito negativodel test HIV a persone con comportamenti a rischio”

                        II progetto di ricerca sull’AIDS-sociale 1996 - (dal 01/08/1996 al 30/06/1997)

3) “Eroina e AIDS: intervento per incentivare il contatto di persone tossicodipendenti con infezione da HIV che hanno abbandonato i centri di cura: una collaborazione pubblico e privato-sociale”

                        II progetto di ricerca sull’AIDS-sociale 1996 - (dal 01/08/1996 al 30/06/1997)

4) “Sperimentazione e valutazione di un modello di Contact-Tracing e Partner Notification in anonimato”

II progetto di ricerca sull’AIDS-sociale 1996 - (dal 01/08/1996 al 30/06/1997)

    •    Regione Veneto - Dipartimento per l’Igiene Pubblica e Assessorato alle Politiche Sanitarie - Coordinatore delle seguenti iniziative regionali per la lotta all’AIDS attraverso il volontariato:
1) “Progetto di prevenzione ed informazione per l’infezione da HIV e l’incentivazione all’effettuazione del test HIV, rivolto alla popolazione omosessuale e bisessuale, in collaborazione con le strutture pubbliche”

2)”Definizione di un training per la formazione degli operatori volontari di assistenza domiciliare”

                        3) “Campagna di prevenzione dell’AIDS nelle discoteche”

4) “Progetto per la realizzazione di rassegne legislative e manuali di riferimento sulla normativa e la legislazione in tema di AIDS”

5) “Progetto di prevenzione dell’infezione da HIV tra le prostitute e i loro clienti. Una collaborazione tra pubblico e privato”

6) “Progetto per l’assistenza domiciliare integrato al bambino sieropositivo ed alla famiglia”

                        7) “Cure odontoiatriche nelle persone sieropositive:indicazioni pratiche diritti e doveri”

                        8) “Campagna di prevenzione dell’ AIDS rivolta alla popolazione immigrata” - (1996-1997)

    •    Commissione Europea - Project Manager del progetto “HIV infection, contact tracing and partner notification: development of a new model which would adapt to the European reality” - (dal 01/09/1997 al 01/09/1999)
    •    Presidenza del Consiglio dei Ministri/Dipartimento per gli Affari Sociali - Responsabile scientifico del progetto “Prevenzione dell’AIDS tra i tossicodipendenti con operatori di strada” - Fondo nazionale di intervento per la lotta alla droga Legge 86/97 - (dal 01/1/1998 al 31/12/1998)
    •    Regione del Veneto-Direzione Politiche Sociali - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione Responsabile scientifico del progetto “Corsi di formazione per operatori tossicodipendenze” - Fondo regionale lotta alla droga DPR 309/90 - (dal 11/02/1998)
    •    Regione Veneto - Direzione Politiche Sociali - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Responsabile scientifico del “Progetto per la realizzazione e la validazione di un sistema standardizzato per la valutazione diagnostica multiassiale e terapeutica, e il management globale del paziente tossicodipendente” - Fondo regionale lotta alla droga DPR 309/90 - (dal 13/05/1998)
    •    Regione Veneto - Direzione Politiche Sociali-Servizio Prevenzione Dipendenze della Regione Veneto in collaborazione con  il Ministero della Sanità - Responsabile scientifico del progetto “Attivazione di una rete nazionale di centri di valutazione delle attività dei SerT” - (dal 13/05/1998)
    •    Regione Veneto- Assessorato alle Politiche Sociali - Responsabile scientifico del “Progetto Regionale per la studio e lo sviluppo di nuovi modelli di management e di monitoraggio epidemiologico delle tossicodipendenze e delle patologie correlate”- Piano Socio Sanitario Regionale per il triennio 1996-1998 (dal 02/12/1998)
    •    Regione Veneto - Direzione Politiche Sociali - Servizio Prevenzione Dipendenze Regione Veneto - Responsabile scientifico del Progetto regionale “Politiche sociali rivolte ai giovani nella comunità. Percorso sperimentale di intervento per individuare ed elaborare modalità di approccio comuni alle problematiche del territorio (Comunità Locale -Iniziativa B)” - LL.RR. 29/88 e 87/94 Piano Socio Sanitario Regionale per il triennio 1996 - 1998 - (dal 13/05/1998)
    •    Regione Veneto - Assessorato alle Politiche Sociali in collaborazione con Accademia Europea di Medicina Preventiva - Responsabile scientifico della “Campagna preventiva contro l’uso non terapeutico di sostanze stupefacenti e psicoattive attraverso la diffusione della Dichiarazione Etica della Regione Veneto” - (in fase di approvazione da parte dell’ ULSS 20)
    •    Ministero della Sanità – Dipartimento per la Prevenzione - Responsabile scientifico del Progetto “Attivazione di un network informativo tra istituzioni centrali e periferiche per lo scambio di esperienze e la formazione permanente nel campo della tossicodipendenza (DRONET)”
    •    Ministero della Sanità – Dipartimento per la Prevenzione - Responsabile scientifico del Progetto “Analisi dei costi degli interventi socio-sanitari attuati nei servizi pubblici per l’assistenza a soggetti tossicodipendenti (ANCOS)”
    •    Regione Veneto – Assessorato ai Servizi e politiche sociali - Responsabile scientifico del “Progetto sulla valutazione e controllo della qualità dei Servizi pubblici e privati delle tossicodipendenze (TQM1)”
    •    Regione Veneto – Assessorato ai Servizi e Politiche Sociali - Responsabile scientifico del Progetto “Total Quality Management per il sistema delle dipendenze TQM 2000”
    •    Regione Veneto – Assessorato ai Servizi e politiche sociali - Responsabile scientifico del Progetto “Piano di formazione integrato per il sistema delle dipendenze (PFT2000)”
    •    Ministero della Salute - Regione Veneto Responsabile scientifico del Progetto  DRONET 1 “Attivazione di un network informativo tra istituzioni centrali e periferiche per lo scambio di esperienze e la formazione permanente nel campo della tossicodipendenza” (2000 - 2002)
    •    Ministero della Salute – Regione Veneto Responsabile scientifico del Progetto Rete informativa per le tossicodipendenze. DRONET 2 (2002 - 2004)
    •    Ministero della Salute – Regione Veneto Responsabile scientifico del Progetto ANCOS 1 “Analisi dei costi degli interventi socio-sanitari attuati nei servizi pubblici per l’assistenza a soggetti tossicodipendenti”(2000 - 2002)
    •    Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Regione Veneto Responsabile scientifico del Progetto “Sistema di valutazione e controllo delle spesa e dei risultati prodotti dagli interventi nel settore delle Dipendenze” in collaborazione con il CNR e ISS.
    •    Dipartimento Nazionale per le Politiche Antidroga Presidenza Consiglio dei Ministri – Responsabile e Direttore del Progetto SESIT2 “Studio e realizzazione di sistemi informativi e di valutazione degli esiti dei trattamenti e delle performance dei dipartimenti delle dipendenze nonché sull’organizzazione dei servizi. Studio di benchmarking tra le diverse realtà Regionali e delle Provincie autonome".
    •    Ministero della Sanità - Responsabile scientifico del Progetto START per la realizzazione di prodotti tecnico scientifici avanzati al fine di promuovere la crescita lo sviluppo l'innovazione e il coordinamento degli interventi delle organizzazioni istituzionali, anche mediante la cooperazione internazionale, nel campo delle tossicodipendenze.
    •    Ministero della Salute - DNPA -Presidenza del Consiglio dei Ministri, Istituto Superiore della Sanità (2006) Direttore tecnico scientifico del Progetto REITOX - Early Warning System.
 

Incarichi di consulenza scientifica e partecip. a commissioni


Febbraio 2011
    •    Ministero della Sanità - Dipartimento della Prevenzione. Redazione del rapporto nazionale dell’Osservatorio Europeo per le Tossicodipendenze (OEDT) - Consulente scientifico - Ottobre 1996.
    •    Regione Veneto - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Consulente per il “Progetto Obiettivo: prevenzione e cura delle tossicodipendenze” - Ottobre1996.
    •    Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero della Sanità - Gruppo di lavoro per la Revisione del modello di rilevazione dei dati concernenti le strutture socio-riabilitative nel settore della tossicodipendenza - Esperto Regionale - Novembre 1996
    •    Regione Veneto - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Membro effettivo della Commissione Istruttoria “Fondo Regionale di intervento per la lotta alla droga”- Giugno 1997.
    •    Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per gli Affari Sociali - Componente della Consulta Nazionale degli Operatori Pubblici e Privati sulle Tossicodipendenze - Giugno 1998.
    •    Regione Veneto - Direzione per la Prevenzione/ Istituto Superiore di Sanità - “Progetto Regionale: un sistema integrato di sorveglianza HIV e AIDS per il miglioramento continuo degli interventi di prevenzione e controllo dell’infezione da HIV” - Componente del Comitato Scientifico - Giugno 1998.
    •    Regione Veneto - Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali - Progetto Regionale “Abuso e sfruttamento sessuale: interventi a tutela e promozione della persona” - Componente del Comitato Tecnico Scientifico - Luglio 1998.
    •    Ministero della Sanità - Dipartimento della Prevenzione - Gruppo di lavoro per l’elaborazione di “Linee guida per la riduzione del danno nel settore delle tossicodipendenze” – Componente - Luglio 1998.
    •    Regione Veneto - Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali - Gruppo tecnico consultivo regionale - Area Tossicodipendenze – Componente - Luglio 1998.
    •    Accademia Europea Studi e Ricerche in Medicina Preventiva e Comunitaria - Rapporto Italiano “Falcone Project 1998/TFJHA FAL/113 Vulnerable Professions and Measures to Combat Organised Crime: Conduct Rules” – Collaboratore - Febbraio 1999.
    •    Dal 1988 è Collaboratore del Centro Operativo AIDS – Istituto Superiore di Sanità per il problema dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti.
    •    Dal 1998 è consulente per la Regione Veneto per le problematiche AIDS.
    •    Nel 1991 è stato membro ufficiale della Commissione Nazionale sulle Tossicodipendenze del Ministero della Sanità.
    •    Nell’aprile 1989 su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta una relazione sulle strategie di prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti
    •    Dal 1991 è Membro della Commissione Regionale AIDS.
    •    Nel 1991 è consulente scientifico per il Ministero della Pubblica Istruzione / Ministero della Sanità per la preparazione delle Linee Guida per la prevenzione dell’infezione da HIV nella scuola italiana.
    •    Nel 1992 su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta una relazione sulle procedure e garanzia dell’anonimato per lo screening HIV.
    •    Nel 1993 su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta una relazione sull’assistenza domiciliare alle persone con AIDS.
    •    Nel 1993 su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta un relazione sulle nuove strategie di prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti nella seconda decade dell’epidemia.
    •    Nel 1993 è membro della Commissione Regionale per la prevenzione e l’educazione alla salute.
    •    Nel 1993 fa parte della Commissione degli esperti sulle tossicodipendenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
    •    Nel 1996 viene nominato consulente del Ministero dell’Interno in qualità di rappresentante del Coordinamento delle regioni sul problema tossicodipendenza.
    •    Nel 1996 su incarico del Ministro della Sanità viene nominato coordinatore scientifico e docente coordinatore per la Scuola Europea di Medicina Generale.
    •    Regione Veneto - coordina e realizza il SISTEMA DI ACCREDITAMENTO regionale per le organizzazioni del privato sociale accreditato nel campo delle dipendenze (2001).
    •    Dal 2003 ad oggi è consulente dell’Ufficio del Commissario Straordinario per il Dipartimento Nazionale per le Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
    •    Nel 2006 è componenete del Gruppo di Lavoro Nazionale SIND (Sistema Informatico Nazionale Dipendenze) del Ministero della Salute.
    •    Nel 2006 è nominato dal Ministro  Paolo Ferrero, Componenete della Consulta degli Esperti sulle Tossicodipendenze del Ministero della Solidarietà Sociale (art. 132 del DPR 309/90 - decreto del Ministero della Solidarietà Sociale del 23 ottobre 2006.
    •    Nel 2007 è nominato dal Ministro Livia Turco, membro (designato dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome) nella Commissione Consultiva in Materia di Dipendenze Patologiche del Ministero della Salute - decreto del Ministero della Salute del 01 febbraio 2007.
    •    Nel 2007 è nominato dal Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, componente del “Gruppo tecnico” per l’”Accordo di collaborazione tra il Ministero della Solidarietà Sociale, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell’art. 4 – D.lgs. n. 281 del 28 agosto 1997.
    •    Componente della Commissione Nazionale AIDS/D.M. 01/02/2011.
    •    In data 21 e 22 ottobre 2009 ha partecipato come Capo Delegazione del Dipartimento delle Politiche Antidroga inviata dal Sottosegretario Sen. Giovanardi, con relazione su "Lo stato delle dipendenze in Italia e le attività del Dipartimento Politiche Antidroga", al congresso tenutosi a Bethesda in Maryland USA, in tema di "Clinical Trials Network", organizzato dal National Institute on Drugs Abuse (NIDA), presenziato dalla dr.ssa Nora Volkow e dal Comitato Direttivo.  
 

 

 

Pubblicazioni (Sintesi)

 
 Febbraio 2011
    •    1987: Cura l’edizione di “Infezioni da HIV e AIDS: modello per la prevenzione e l’educazione anitaria nei tossicodipendenti e negli operatori” per conto del CNR.
    •    1987: Cura l’edizione di “Infezioni da HIV e AIDS: metodi e materiali per l’educazione sanitaria nei tossicodipendenti” per conto del CNR.
    •    1988: Cura l’edizione di “AIDS: Epidemiologia, clinica e prevenzione” per la JOB Edizioni Scientifiche
    •    1990: Cura l’edizione di “Informazione e AIDS” e di “Protocolli diagnostici e terapeutici per l’infezione da HIV” per il Ministero della Sanità (Divisione Tossicodipendenze).
    •    1993: Cura l’edizione di “HIV-AIDS, Counselling e Screening, manuale teorico pratico” Progetto di ricerca AIDS Istituto Superiore di Sanità, Leonard Edizioni Scientifiche.
    •    1994: Cura l’edizione di “Eroina: infezione da HIV e patologie correlate” Leonard Edizioni Scientifiche.
    •    1995: Coautore di “HIV/AIDS e rischio sessuale” Leonard Edizioni Scientifiche.
    •    1996: Cura l’edizione di “HIV/AIDS e Droga: Manuale per operatori di prevenzione in strada”
    •    1996: Cura l’edizione di “Medicina delle tossicodipendenze” distribuito dalla Scuola Europea di Medicina Generale a 50.000 medici di base italiani.
    •    1997: Cura l’edizione di “Prevenzione delle infezioni in odontoiatria: epatiti e AIDS” - in collaborazione con ANDI  -  Edizioni Promoass
    •    1998: Cura l’edizione di “HIV/AIDS diritti e responsabilità” - Progetto POS del Ministero Della Sanità Edizioni Edas
    •    1998: Cura l’edizione di “HIV/AIDS conoscere i diritti” - Manuale divulgativo - Progetto della Regione Veneto - Assessorato Alla Sanità - Edizioni Edas
    •    1999: Cura l’edizione di “Dichiarazione etica contro le droghe” (bilingue) della Regione Veneto – Progetto dell’Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali - Edizioni “la Grafica”
    •    1999: Cura l’edizione di “HIV e Counselling” manuale per operatori – Regione Veneto – Edizioni “La Grafica”
    •    2000: Cura l’edizione di “Contact Tracing & Partner Notification” (bilingue) – European Commission – Edizioni “Agenzia Croma”
    •    2000: Cura l’edizione di “Infezioni da HIV - Contact Tracing & Partner Notification Sviluppo di un nuovo modello adattabile alla realtà Europea” (bilingue) – European Commission – Edizioni “Agenzia Croma”
    •    2000: Cura la realizzazione delle “Politiche Regionali per una Società Libera dalle Droghe”  per l’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Veneto (DGR 3701 del 24.11.00)
    •    2001: E’ editore ed autore del manuale “Quality Management nelle Dipendenze” (progetto del Ministero della Sanità e della Regione Veneto)
    •    2001: E’ editore ed autore del manuale “Prg ANCOS: modello di analisi dei costi e dei benefici nelle dipendenze” (progetto del Ministero della Sanità)
    •    2002: E’ editore ed autore del manuale “Quality Management “- Indicazioni pratiche per le Aziende Socio - sanitarie e il Dipartimento delle Dipendenze” (Regione Veneto Assessorato alle politiche Sociali - Progetto del Ministero della Salute e del Coordinamento delle Regioni)
    •    2002: E’ editore ed autore del manuale “www.dronet.org - Il portale italiano per i Dipartimenti delle Dipendenze”. (Regione Veneto - Assessorato alle politiche Sociali Progetto del Ministero della Salute e del Coordinamento delle Regioni)
    •    2003: E’ editore ed autore del manuale “Project Management” – la gestione per progetti. Indicazioni per le  Aziende Socio-sanitarie e i Dipartimenti per le Dipendenze” (Regione Veneto - Assessorato alle politiche Sociali - Progetto del Ministero della Salute e del Coordinamento delle Regioni)
    •    2003: E’ editore ed autore del manuale” la valutazione dell’outcome nei trattamenti delle tossicodipendenze” (Regione Veneto - Assessorato alle politiche Sociali - Progetto del Ministero della Salute e del Coordinamento delle Regioni)
    •    2003: E’ autore ed editore del manuale “Vulnerabilità all’addiction” (Regione Veneto – Assessorato alle Politiche Sociali, al Volontariato e Non Profit – PFT Piano di Formazione Tossicodipendenze)
    •    2005 E' co-curatore del Protocollo SESIT (Progetto del Ministero della Salute, Ministero del  Welfare, Regioni e Province Autonome)
    •    2006 E' co-curatore di "Dream on - For a Future without Drugs" (sintesi del lavoro svolto durante gli anni 2004 e 2005 all'interno del progetto di prevenzione contro l'uso di droghe rivolto ai più giovani)
    •    2006 Cura la realizzazione del manuale "Doping aspetti medici, nutrizionali, psicopedagogici, indicazioni per la prevenzione" (Progetto No Doping - Regione Veneto)
    •    2006 Cura la realizzazione di "Le droghe nel Veneto" (Regione Veneto progetto DRO.VAL)
    •    2006 E' co-curatore del manuale "COCAINA Manuale di aggiornamento tecnico scientifico"
    •    2006 Cura la realizzazione di l' "Analisi Economica dei Dipartimenti delle Dipendenze e valorizzazione dei risultati" (Progetto NOP del Ministero della Solidarietà Sociale)
    •    2006 Cura la realizzazione di "OUTCOME la valutazione dei risultati e l'analisi dei costi nella pratica clinica nelle tossicodipendenze" (Progetto NOP del Ministero della Solidarietà Sociale).
    •    2007 E’ co-curatore del manuale “Marketing Preventivo – Appunti per una nuova prevenzione del consumo di droghe”.
    •    2008 E' co-curatore del manuale "Elementi di Neuroscienze e Dipendenze" - Manuale per gli operatori dei Dipartimenti delle Dipendenze.
    •    2008 E' autore e cura l'edizione del manuale "Sistemi di Allerta Precoce e Risposta rapida per le Droghe"
    •    2008 E' autore e cura l'edizione di "Project Management - Gestire progetti in Sanità e nel Sociale"
    •    2008 E' autore e cura l'edizione di "Drugs on Street" e Protocollo D.O.S. per gli accertamenti su strada"
    •    2008 E' Co-curatore del manuale "Apprendere e lavorare nell'era digitale - on linecollaborative - e-learning per le organizzazioni sanitarie e sociali"
    •    2009 Supervisore scientifico de "Il Counseling Individuale nella Dipendenza"
    •    2009 E' co-curatore della pubblicazione "Cocaina e minori Linee di indirizzo per le attività di prevenzione e l'identificazione precoce dell'uso di sostanze" 2009 Cura la preparazione e l’edizione della “Relazione annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia”, dati relativi all’anno 2008
    •    2009 Cura la preparazione e l'edizione delle "Linee guida per la prevenzione delle patologie correlate all'uso di sostanze stupefacenti"
    •    2009  Cura la preparazione e l'edizione della traduzione della "Guida alla realizzazione di programmi di formazione sulle abilità genitoriali per la prevenzione dell'uso di droghe"
    •    2010 E' co-autore del manuale "Elementi di Neuroscienze e Dipendenze"
    •    2010 Cura la preparazione e l'edizione della "Relazione annuale al parlamento sull'uso di sostanze stupefacenti e sulle tossicodipendenze e sulle tossicodipendenze in Italia"
    •    2010 Cura la preparazione e l'edizione del "Piano dei Progetti 2010"
    •    2011 Cura la preparazione e l'edizione del manuale "Cannabis e danni alla salute"
    •    2011 Cura la preparazione e l'edizione delle "Linee di indirizzo per lo screening e diagnosi precoce delle principali patologie infettive correlate all'uso di sostanze stupefacenti" 
Attivita' innovative


Ottobre 2010
    •    2000: Realizza per conto della Regione Veneto la Piattaforma Multifunzionale (MFP) per la gestione informatizzata avanzata dei servizi sociosanitari e dei Dipartimenti delle Dipendenze
    •    2001: Realizza per conto della Regione Venero il portale Internet sulle Dipendenze da Sostanze e la rete informatica Regionale dei Servizi e delle Comunità (www.evelink.org)
    •    2001: Realizza per conto del Ministero della Sanità e del Coordinamento delle Regioni il Network Nazionale sulle Dipendenze con portale Internet (www.dronet.org)
    •    2001: E’ responsabile scientifico del progetto del Ministero della Sanità sull’informatizzazione del sistema pubblico per le tossicodipendenze (costruzione di standard Europei) progetto SESIT.
    •    2003: Realizza per conto del Ministero del Welfare un sistema informatizzato per la valutazione dell’outcome dei trattamenti nel campo delle  dipendenze da sostanze
    •    2003: Realizza, per conto della Regione Veneto,  un sistema informatizzato per il reporting automatizzato delle attività e del movimento clienti   dei Dipartimenti delle Dipendenze
    •    2004: Realizza, per conto del Ministero della Salute (Progetto SESIT) il sistema “Top SESIT” per la raccolta dati su standard europei dei dipartimenti delle dipendenze di tutte le Regioni italiane.
    •    2005: Realizza per conto del DNPA  Presidenza del Consiglio dei Ministri il "DNPA Journal" Sito informativo per Operatori e Regioni.
    •    2007: Coordina l'aggiornamento costante del portale DRONET del Ministero della Salute e Minitero della Solidarietà Sociale. Progetta e realizza una serie di siti per conto del Minitero: SAPD Sistema di Allerta Precoce sulle Droghe - Alcol e Patologie Correlate - Giovani: No Drugs No Alcol.
    •    2008 Progetta e realizza il software Geodrugs Alert nell'ambito del progetto "Sistema di Allerta Precoce e Risposta Rapida per le droghe"
        
Onore